Editoriale

  • ROM

    No ai nuovi POGRom

    Capro espiatorio da secoli fino allo sterminio nazista, i rom e i sinti rivelano la disumanità di una convivenza, la nostra, che vuol dirsi civile, ma lascia alla miseria più nera e nell’emarginazione più amara i figli del popolo più giovane d’Europa
    23 luglio 2019 - Padre Alex Zanotelli
    vuoto

Collabora

PeaceLink Campania si basa su una redazione virtuale composta da volontari che producono articoli, dossier e libri, utilizzando le nuove tecnologie per favorire il giornalismo popolare e la costruzione sociale dell'informazione con meccanismi che nascono dal basso.
Se hai qualcosa da dire e vuoi ricevere la giusta visibilità, se hai voglia di pubblicare articoli ed inchieste, se hai bisogno di far conoscere le attività della tua associazione o del tuo comitato, scrivici ed entra a far parte della nostra struttura.
Fai click qui
RSS logo

Se vuoi essere informato sugli eventi culturali campani relativi ai temi dell'ambiente e della pace o se vuoi ricevere i comunicati delle associazioni e dei comitati regionali campani, iscriviti alla lista informativa di PeaceLink Campania
Fai click qui

Galleria Foto

In Primo Piano

  • La Campania dei veleni

    La Campania dei veleni

    Recensione a La Campania dei veleni, un libro del coordinamento Salvaguardia Ambiente Campania che fotografa la situazione attuale di una regione che da troppi anni è oggetto di sversamenti illegali di rifiuti nocivi
    16 gennaio 2022 - Valentina Ripa

Notizie dagli ospiti

Newsletter Napoli - Campania

napoli@peacelink.it archivio pubblico
Archivio pubblico di napoli@peacelink.it

    Approfondimenti

    • Rifiuti tossici in Campania: una questione europea

      1 gennaio 2008 - Antonio Polichetti
    • Come gli animali che periscono, una lettera di Alex Zanotelli

      Mi piace girarvi una lettera di Alex Zanotelli. E’ lunga, ma forse descrive la situazione di Napoli da un altro punto di vista. E’, come suo solito, una voce fuori dal coro mediatico che ci fornisce informazioni omogenee e preconfezionte, conoscendolo credo che il suo punto di vista possa far discutere ma sia più vicino alla realtà di chi vive da anni una situazione di degrado inaccettabile in un paese che dovrebbe avere l’obbligo della memoria e della civiltà!
      5 febbraio 2008 - Padre Mariano

    Rassegna Stampa

    Powered by PhPeace 2.6.44 - Informativa sui cookies: questo sito utilizza esclusivamente cookies di tipo tecnico senza finalità commerciali