Il numero uno di Palazzo San Giacomo ha visitato la zona individuata da Vardè

De Magistris: "Lo svenatolo a Pianura sarebbe uno scempio"

28 febbraio 2012 - gp
Fonte: Cronache di Napoli

NAPOLI - Nel giorno in cui in consiglio comunale si è discusso dei siti individuati per la reali77awione di discariche, il primo cittadino partenopeo, Luigi De Magistris, ha visitato una delle sei località a rischio, oggetto di un ordine del giorno della consigliera Elena Coccia, ovvero l'area del Castagnaro: "L'ho visitata perchè c'è in ballo il destino di una zona adiacente alla città di Napoli, vicina a quelle aree come Pianura, Chiaiano, Marano e Mugnano che nel passato hanno già pagato un prezzo - dichiara De Magistris - ambientale salatissimo, spesso con la presenza di discariche illegali. Il Castagnaro per altro è una zona stupenda dal punto di vista naturalistico. Sono dunque convinto che questo progetto vada contrastato e sono vicino ai cittadini e alle cittadine di Quarto e Pozzuoli che stanno lottando - ha spiegato il sindaco di Napoli - per evitare l'ennesimo scempio ambientale che comprometterebbe il territorio e la salute dei suoi abitanti". Poi l'appello alle altre istituzioni: "Mi auguro che la Regione e la Provincia si convincano della necessità di porre uno stop a questo progetto ingiusto e inutile e che si riveda il piano di Vardè".

Powered by PhPeace 2.6.4