Il presidente: istruttoria chiusa

Assunzioni Asia il giallo della lista dei 22 operatori

7 febbraio 2012 - Cristina Zagaria
Fonte: Repubblica Napoli

ELENCHI che passano di mano in mano. Che mutano. Nomi che scompaionc e parenti che appaiono. È il caso della lista dei 22 operatori dell'ex Bacino 5 che dovevano essere assunti in Asia e per cui, tra agosto scorso e i primi di gennaio, c'è stato un forte pressing da parte del Comune. Un caso è provato dai documenti. Il 9 agosto, l'architetto Pulli, coordinatore del dipartimento Ambiente, che fa capo all'ufficio del vice sindaco Tommaso Sodano invia una lettera ad Asì2 con la delibera appena approvata (la famosa delibera del 2 agosto in cui viene chiesta l'utilizzazione dei 22 lavoratori) e allega la lista dei 23 nomi, con gli indirizzi e i numeri telefonici dei dipendenti da "utilizzare". In questa lista al terzc posto c'è Concetta Bocchetta. L'unicz dei 23 per cui è indicata la data di nascita. E se si confronta quest'ultimo elencc con uno dei primi che lo stesso Pulii inviò all'Asia (protocollo 172, nota del 12 febbraio 2008) per «il transito dei lavoratori del Bacino Napoli 5 nell'organicc di Asia» della signora Bocchetta non c'E nessuna traccia. In questo elenco (362 nomi, tutti quelli per cui erano stateerogate le retribuzioni relative al gennaic 2008), però compare Vincenzo Di Matteo, il marito di Concetta Bocchetta. Cosa è accaduto? Di Matteo muore il 12 luglio dell'anno scorso e nel nuovc elenco preparato dal Comune perl'Asì2 coni nomi dei dipendenti storici, quelli da inglobare in Asia, il posto di Di Matteo vienevelocementeceduto alla vedo -va, Concetta Bocchetta. Secondo il presidente Asia, Raffaele Del Giudice, però: «I 22 ex Bacino 5 noi non li possiamo assumere. Abbiamo chiuso l'istruttoria». 

Powered by PhPeace 2.6.4