Salpa la nave della spazzatura scalo in Spagna, poi l'Olanda

Sul molo il saluto del sindaco scatena la reazione dell'opposizione
Lettieri: vada anche dai crocieristi
12 gennaio 2012
Fonte: Il Mattino

È salpata dal porto di Napoli la nave olandese Nordstem, che è in viaggio alla volta di Rotterdam trasportando oltre tremila tonnellate di rifiuti provenienti dallo stir di Caivano. Sul molo anche il sindaco De Magistris. La Nordstem è arrivata al molo 44la mattina del 7 gennaio: due giorni dopo sono iniziate le operazioni di imbarco dei rifiuti di Napoli e provincia che sono andate avanti fino a ieri sera quando l'imbarcazione ha preso il largo. Tra qualche giorno effettuerà uno scalo tecnico in Spagna per poi riprendere la navigazione per Rotterdam. Sulla partenza per l'Olanda èintervenuto polemicamente ieri l'ex can-dato a sindaco e leader dell'opposizione in consiglio comunale, Gianni Lettieri. «Il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, farebbe bene ad andare a salutare le navi con i crocieristi anzi - chè quella con i rifiuti». Lettieri, critica l'operazione di trasferimento dei rifiuti all'estero, ma lui stesso in campagna elettorale aveva promesso di trasferire i rifiuti. «Sì, è vero. lo avevo proposto i trasferimenti del rifiuto tal quale, quello prelevato dai cassonetti, in modo da alleggerire il lavoro negli impianti ex Cdr - ha detto ieri - Che senso ha trasferire solo il secco? E la frazione dei rifiuti che, nell'intero ciclo della lavorazione, arreca meno disagi. È quella che possiamo conservare in attesa di poterla bruciare nell'impianto di Acerra». E ancora: «Sulla vicenda della spazzatura e della lunghissima emergenza bisogna fare una operazione verità - dice ancora l'esponente del centro-destra - Il trasferimento all'estero è una soluzione-ponte che, per una questione di pudore, andava tutta però con la massima discrezione. Quindi tanto clamore non ha alcuna giustificazione. E poi se si è ideologicamen - te contrari ai termovalorizzatori, alla realizzazione dell'impianto di Napoli Est, non si possono mandare i nostri rifiuti a bruciare in Olanda e non opporsi alla realizzazione di un inceneritore a Taverna del Re, alla periferia di Giugliano, che dista una ventina di chilometri da piazza Municipio». Sui trasferimenti in Matta le polemiche vanno avanti da giorni. Secondo il presidente Luigi Cesaro il costo dello smaltimento in Olanda è di 109 euro: una cifra nettamente inferiore a quella spesa peri viaggi verso le altre regioni italiane. Ma lo stesso Cesaro ha annunciato che i trasferimenti riprenderanno solo quando sarà possibile trasferire il tal quale e non più la frazione secca che si sta spostando in questi giorni.

Powered by PhPeace 2.6.4