De Magistris ricomincia dai rifiuti differenziata record a novembre

Asia: Del Giudice promosso presidente, entra Lauria
2 gennaio 2012 - Roberto Fuccillo
Fonte: Repubblica Napoli

ANNO nuovo, problema vecchio. Non siamo più ai tempi della nuova emergenza, ma il primo appuntamento ufficiale del 2012 per Luigi de Magistris è ancora con i rifiuti. Il sindaco vuole annunciare oggi a mezzogiorno risultati e novità. E non dispera di poterne parlare, insieme ai tanti temi della città, col presidente della Repubblica, con il q ualedovrebbe esserci in giornata un contatto telefonico se non una visita direttamente a Villa Rose-bery. Le novità innanzitutto. Riguardano laAsla, colpita dal blitz di Natale, ovvero l'abbandono del presidente Raphael Rossi, che spiegherà il perchè della sua decisione e il percome lui col Comune continuerà a collaborare. Ci sarà anche il suo sostituto, il LA RACCOLTA Addetti dell'Asia al lavoro. A novembre raccolta record della differenziata leader di Legambiente Raffaele Del Giudice. E, poiché questi era già consigliere di amministrazione, potrebbe esserci anche colui che a sua volta prenderà il posto di Del Giudice da semplice consigliere: si tratta di Salvatore Lauria, commercialista, già noto in città per avere nelle sue mani la curatela fallimentare di Eden-landia e zoo. Un esperto amministrativista, destinato così a far coppia con Del Giudice, più ferrato sul fronte tecnico-ambientale, e con Daniele Fortini che comunque manterrà la funzione direttiva in qualità di amministratore delegato. Cambia la squadra. Resta la volontà del sindaco: differenzia -taa165 percento. I risultatifin qui noti parlano di un record raggiunto a novembre, 21.7 per cento, uno scatto rispetto al 17.4 segnato a giugno, primo mese pieno di gestione de Magistris. Ciò non toglie che la media annuale del 2011 è fin qui del 18 percento, in linea con le statistiche del 2009 (18.9) e del 2010 (17.7). Dunque bisogna accelerare il passo: la nuova azienda dovrà mettere su campo l'allargamento fino a 500 mila napoletani del porta a porta, mettere on-the-road finalmente i 43 milioni di ricapitalizzazione e gli 8 milioni che di recente l'assessore Tommaso Sodano ha stimato in arrivo dal Conaiperil recupero dei cartoni, infine attendere che i sempiterni fondi Fas escano dalle casse del ministero dell'Ambiente. Dicastero dove peraltro il Comune è già convocato per il 9 gennaio, per l'incombenza più urgente: stilare finalmente il documento da sottoporre una settimana dopo alla commissione europea per evitare la maximulta.

Powered by PhPeace 2.6.4