Ponticelli Fuoco e proteste. Scampia, scorie tossiche

Demoliscono scasso, è rivolta

21 ottobre 2011
Fonte: Corriere del Mezzogiorno

NAPOLI — Ieri mattina gli agenti della municipale sono tornati in via De Roberto per iniziare la demolizione delle baracche utilizzate per attività abusive di recupero pezzi di ricambio auto, e ne hanno trovate alcune in fiamme. Già a settembre i vigili erano intervenuti in via De Roberto sequestrando migliaia di pezzi di ricambio di veicoli, molti dei quali di dubbia provenienza. Nel corso degli abbattimenti, alle spalle di una baracca, gli agenti hanno scoperto un'area deposito dove erano accatastate centinaia di parti di carrozzeria quattro motori, uno dei quali «di recentissima produzione». Sono circa 200 le strutture che dovranno essere abbattute. Già in mattinata un nutrito gruppo di persone aveva dato alle fiamme alcuni pneumatici a ridosso dei manufatti per protestare contro le demolizioni. E nel pomeriggio sono riprese le contestazioni: alcune decine di uomini hanno bloccato il traffico su via Traccia a Poggioreale, dando fuoco ad alcuni cassonetti. Ma le demolizioni sono state completate in serata. A Scampia, invece, i vigili hanno sequestrato un ex mobilificio, cinque capannoni con coperture d'amianto riempiti di guaine bituminose, Eternit, copertoni ed altri rifiuti speciali.

Powered by PhPeace 2.6.4