IL PROGRAMMA HA FATTO FLOP

Il consigliere comunale Idv Vemetti: due milioni sprecati Differenziata nelle scuole, occasione sprecata

14 ottobre 2011 - g.p.
Fonte: Cronache di Napoli

NAPOLI - Sono passati due anni da quando gli istituti della provincia di Napoli sono stati coinvolti nel progetto Differenziamola anche a scuola'. L'educazione ambientale in un periodo drammatico per l'emergenza rifiuti sbarcava tra i banchi grazie ad un bando promosso dalla Regione Campania e per il quale sono stati investiti circa due milioni di euro. Le lezioni di docenti, volontari ed esperti del settore, anche di altissimo profilo, sono state condotte per mesi all'interno dei plessi di tutti i quartieri di Napoli con un riscontro impressionante in termine di partecipazione e di entusiasmo da parte dei ragazzi. Con il materiale riutilizzato vennero realizzate decine di lavori che sono rimasti a memoria futura' all'interno dei plessi. Quello che non è rimasto, invece, è il progetto di raccolta differenziata all'interno degli istituti. I due milioni di euro della Regione utilizzati due anni fa dovevano servire a lanciare la modalità alternativa di raccolta della spazzatura in tutte le scuole del territorio. Missione fallita. Tranne rarissime eccezioni, questa, è rimasta una triste chimera. "Una grande occasione mancata - spiega il consigliere comunale Idv Francesco Versetti, tra i protagonisti dell'iniziativa del 2008 - perché tra genitori e ragazzi avevamo creato un vero e proprio zoccolo duro di persone altamente educate a differenziare. Il fatto che poi non sia stato dato seguito al progetto cominciando ad applicare in maniera precisa la raccolta alternativa proprio nelle scuole è stato deludente e sarà necessario attivarsi, nei prossimi mesi, per non far finire tutto nel dimenticatoio".

Powered by PhPeace 2.6.4