CAOS RIFIUTI Il governatore regionale apre al dialogo. Il Pd di Napoli: "In caso di inceneritori ci incateneremo"

Termovalorizzatore, Caldoro. "E' una soluzione"

5 ottobre 2011 - re
Fonte: Cronache di Napoli

 NAPOLI - II governatore della Campania, Stefano Caldoro, interviene ancora sulla crisi dei rifiuti e sulle soluzioni da adottare per mettere in piedi un corretto ciclo di smaltimento della spazzatura. "Quella del termovalorizzatore non è stata una nostra scelta ma una prescrizione impostaci dall'Europa. Ad ogni modo siamo disposti a discutere eventuali alternative purchè siano credibili e condivise da tutti" così il governatore campano Stefano Caldoro che è intervenuto sulla vicenda dello smaltimento delle ecoballe e sull'ipotesi di 'tombarle'. "Avevamo proposto soluzioni alternative sostenibili e condivise dalla Commissione europea L'ipotesi di tombare le ecoballe - ha evidenziato rispondendo al vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano - è vecchia e già in passato è stata scartata in occasione del dibattito sulla colmata di Bagnoli non ottenendo peraltro il sostegno degli ambientalisti perchè non risolveva il problema del percolato". Scartata una possibilità, Caldoro lancia la sua proposta: "Ad oggi - ha ribadito - l'unica soluzione possibile rimane quella del termovalorizzatoae. Eventuali alternative devono essere accettate dal governo e dall'Ue e allo stato non mi sembra ci siano altre soluzioni. Però siamo pronti a sederci ad un tavolo di lavoro tecnico-scientifico per possibili soluzioni alternative da valutare senza steccati ideologici e pregiudizi. Ma deve essere chiaro -ha aggiunto - che si può lasciare la vecchia strada solo ce ne è una nuova che sia credibile". Il governatore della Campania è intervenuto anche sul pericolo di infiltrazioni della criminalità organizzata: "Le cricche - sottolinea Caldoro - si nascondono dietro tutti gli appalti, sia quando si deve lombare' sia fquando si vogliono fare gli impianti a reda% e non solo dietro i termovaloriz atori. !n tutti i casi vanno sconfitte". Apertura al dialogo, insomma. Il consigliere comunale Pd Carmine Attanasio si era dichiarato "pronto a incatenarsi in caso di nuovi inceneritori sul territorio". Clima rovente. Il presidente della Regione: "Dobbiamo valutare tutte le alternative senza steccati ideologici e pregiudizi"

Powered by PhPeace 2.6.4