Autocompattatore cade in mare trasportava spazzatura da Capri

Il camion precipita in acqua durante lo sbarco al porto
L'autista riesce a salvarsi
1 luglio 2011
Fonte: Il Mattino

Incidente, fortunatamente senza vittime, nel porto di Napoli. Un autocompattatore che trasportava rifiuti provenienti dall’isola di Capri è precipitato in mare, per cause ancora non chiarite, ieri poco dopo le 13, al molo 28 di Calata Villa del Popolo. L’autista del mezzo è riuscito a uscire in tempo dall’abitacolo, mettendosi così in salvo e riportando soltanto una lieve escoriazione. La polizia sta accertando se l’automezzo, carico di rifiuti e pesante circa 40 tonnellate, sia precipitato per un’errata manovra del conducente o per altre cause. Il camion della società «Anacapri Servizi», è precipitato in mare durante lo sbarco dal traghetto «Aries Tide», della Compagnia «Giuffrè & Lauro» che serve la tratta Napoli-Capri. Il traghetto è adibito al trasporto di autocompattatori, bombole di gas e benzina. L’automezzo aveva raggiunto la rampa di poppa per la manovra di sbarco, poi, forse per l’improvviso allontanamento del traghetto dalla banchina, è precipitato in mare. Intanto la Capitaneria di Porto di Napoli ha aperto un’inchiesta per ricostruire la dinamica dell’incidente ed accertare eventuali errori nella manovra.

Powered by PhPeace 2.6.4