Rifiuti: oltre centomila tonnellate finite in fogne e campi

Arresti per un business da 10 milioni di euro
14 giugno 2011
Fonte: ANSA

Acque nere e residui liquidi della lavorazione del vetro - oltre centomila tonnellate - sono finiti per anni nelle fogne e nelle campagne, in una vasta area tra Napoli e altri comuni a nord del capoluogo. Emerge dall'inchiesta che ha portato oggi alla cattura di sette persone e alla denuncia di un'altra sessantina con l'accusa di traffico illecito organizzato di rifiuti, pericolosi e non.

La guardia di finanza ha accertato che i sette ritiravano i rifiuti liquidi da abitazioni private, condomini, piccole imprese e li smaltivano sversandoli direttamente nelle condotte fognarie o spargendoli nei campi. Il tutto con un profitto non inferiore ai 10 milioni di euro in pochi anni.

Powered by PhPeace 2.6.4