La discarica irpina

Pustarza, c’è spazio per una quarta vasca

11 giugno 2011
Fonte: Il Mattino Avellino

Niente più rifiuti tal quale. Solo fos (frazione organica stabilizzata). La discarica di Savignano Irpino dallo scorso gennaio non riceve più sacchetti di pattume. Anche questo è frutto dell'accordo sottoscritto a Roma, a Palazzo Chigi, tra i cinque presidenti di Provincia, il Governatore Caldoro, il sottosegretario Letta, il ministro Prestigiacomo. Un modo per preservare lo sversatoio della Valle del Cervaro da conferimenti indiscriminati da fuori provincia, soprattutto in considerazione del fatto che la terza vasca sta per esaurirsi. C'è, comunque, ancora autonomia a sufficienza per consentire la realizzazione della quarta e ultima vasca prevista dal progetto dell'allora Commisariato di Governo. Da segnalare, inoltre, che nel 2010 l'impianto di località Pustarza ha accolto la metà dei rifiuti conferiti l'anno precedente quando giungevano carichi da tutta la regione. A gestire ora la discarica è direttamente la società provinciale Irpiniambiente, a cui toccheranno i lavori per la quarta vasca. Circa sette milioni di euro l'investimento complessivo.

Powered by PhPeace 2.6.4