Il vertice alla Rocca dei Rettori con i parlamentari e gli amministratori

Rifiuti, è allarme per i costi della gestione

Sancito l'impegno bipartisan per difendere il Sannio e per evitare nuove imposte
10 giugno 2011
Fonte: Il Mattino Benevento

Il 17 giugno vi sarà una nuova riunione alla Rocca dei Rettori del Tavolo inter-istituzionale richiesta dal presidente della Provincia, Aniello Cimitile, sul tema della gestione del ciclo dei rifiuti e sui relativi costi economici. Ieri solo il prologo. Nella prossima riunione vi sarà anche un relazione sulle posizioni assunte a livello regionale e un esame della situazione occupazionale dei lavori degli ex consorzi. Erano presenti ieri sera alla riunione: il prefetto Michele Mazza; i parlamentari Pasquale Viespoli e Mario Pepe; i consiglieri regionali Luca Colasanto e Umberto Del Basso De Caro; il sindaco l’assessore all’ambiente del capoluogo Fausto Pepe e Luigi Abbate; l’Amministratore Unico della Società Samte, Luigi Diego Perifano; il presidente dell’Asia di Benevento, Lucio Lonardo; il vice presidente della Provincia, Antonio Barbieri. Hanno fatto pervenire comunicazione scritta di adesione all’iniziativa, essendo impossibilitati per impegni istituzionali pregressi ad essere presenti: l’europarlamentare Erminia Mazzoni, Cosimo Izzo, Costantino Boffa, Nunzia De Girolamo e Nicola Formichella e la consigliera regionale Sandra Lonardo. Il presidente Cimitile ha introdotto i lavori fornendo ai presenti un quadro sinottico dei costi gestionali dei siti di discarica dismessi per la cui sola messa in sicurezza si prevede una spesa di oltre 18 milioni di Euro; a cui vanno aggiunti le situazioni debitorie dei disciolti Consorzi Bn1, Bn2 e Bn3; e quelle relative alla gestione dei siti di ecoballe. Il presidente ha anche riferito di aver formalmente presentato alla Commissione bicamerale d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti in Campania, che ha visitato il Sannio nelle giornate di martedì 7 e mercoledì 8 giugno, una dettagliata relazione tecnica su queste problematiche e sul Piano industriale della Samte concernente la gestione futura del ciclo dei rifiuti. Il presidente, infine, ha richiesto la solidarietà istituzionale a tutti i partecipanti al Tavolo affinché i cittadini del Sannio non siano gravati da una ulteriore stangata fiscale per coprire i costi elevatissimi della gestione di rifiuti non prodotti nel Sannio stesso, ma provenienti da fuori provincia. Tutti i presenti hanno manifestato al presidente della Provincia la propria solidarietà e la volontà di cooperare per difendere le ragioni del territorio. Il Tavolo, all’unanimità, si è aggiornato al 17 giugno. In quella occasione il presidente Cimitile illustrerà anche le risultanze dell’incontro che proprio ieri sera ha tenuto a Napoli presso la Regione Campania con il Governatore Stefano Caldoro. Infine, si è deciso che all’ordine del giorno della prossima riunione del Tavolo è stata inserita la vertenza dei 127 lavoratori dei disciolti Consorzi rifiuti anche alla luce delle recentissime pronunce della Magistratura. Si è inoltre appreso, a seguito di dichiarazioni del presidente della Commissione Ambiente del Consiglio regionale, Colasanto, che presumibilmente nella prossima settimana, la Commissione medesima terrà una audizione a Napoli alla presenza dell’assessore regionale competente, Giovanni Romano, e dei rappresentanti della Provincia di Benevento che l’avevano richiesta formalmente nei giorni scorsi. A conclusione della riunione il presidente Cimitile, nel giudicare molto positivamente il lavoro sin qui svolto e nel ringraziare le Autorità presenti ed anche quelle che hanno inviato messaggi di adesione, ha affermato che intende coinvolgere maggiormente il territorio e le Istituzioni del Sannio su queste problematiche convocando una Assemblea dei Sindaci.

Powered by PhPeace 2.6.4