Scampia, parte il « porta a porta» E nella notte quaranta roghi in città

Dalle strade del quatiere da ieri mattina spariti i cassonetti: via 70 contenitori
16 maggio 2011
Fonte: Il Mattino

Scampia, via ai cassonetti, parte la differenziata porta a portai n un quartiere che conta 11.000 famiglie per 44.000 abitanti. Ieri mattina dalle strade sono stati tolti settanta contenitori. «Si è proceduto all’avvio ufficiale del nuovo servizio di raccolta con il ritiro delle vecchie attrezzature stradali», ha spiegato Asìa in un comunicato. La differenziata è partita grazie anche alla collaborazione del Wwf Ricerca e Progetti ed Jcoplastic S.p.A. Dopo una prima fase dedicata alle operazioni di sopralluogo e censimento delle aree residenziali da coinvolgere, il 28 aprile, al centro Hurtado, ed il 4 maggio, al centro Gridas, sono stati organizzati incontri pubblici a cui hanno partecipato associazioni locali ed amministratori di condominio «Così come per i quartieri cittadini dove il porta a porta è ormai una realtà consolidata e di successo, anche a Scampia tutto è stato studiato nei minimi particolari», dice l’azienda. Il kit famiglia, composto da una borsa di ecocotton, una biopattumiera ed una fornitura semestrale di buste compostabili e biodegradabili, è stato distribuito a partire dallo scorso 5 maggio. E ieri, nonostatente la giornata festiva sono andati abbastanza bene anche gli sversamenti con 1100 le tonnellate di rifiuti conferiti. Continuano, invece, i roghi: nella notte tra sabato e domenica ci sono stati quaranta interventi dei vigili del fuoco. La spazzatura è stata incendiata nell'area flegrea, a Fuorigrotta, nel quartiere di Scampia, a Pianura, ma anche nell’area centrale ap parire dalle zone di Monteoliveto e piazza Cavour. Cumuli bruciati anche in provincia: i vigili del fuoco sono intervenuti soprattutto ad Afragola, Casoria e Casandrino. Rinforzi ai vigili del fuoco napoletani sono arrivati dalle altre province. Sempre caldo e drammatico il fronte dell’emergenza rifiuti con le proteste in agguato pronte ad esplodere da un momento all’altro.

Powered by PhPeace 2.6.4