Lusciano

Raccolta differenziata: task force sui controlli

Partenza "porta a porta" prevista dal 21 marzo
Meeting di presentazione
13 marzo 2011 - Paolo Ventriglia
Fonte: Il Mattino

Lusciano. Un piano comunale per aumentare la raccolta differenziata, incrementando la quantità di rifiuti riciclabili. Il nuovo pacchetto di misure è stato presentato a Palazzo Ducale nel corso di un convegno organizzato, in collaborazione con il Wwf, dal sindaco Luciano Fattore, dall'assessore all'Ambiente Giorgio Di Lauro e dal presidente del Wwf Campania, Alessandro Gatto. «La mini-rivoluzione, che è già cominciata - spiega il primo cittadino - poggia sul patto tra il Comune e il Consorzio unico di bacino, che speriamo questa volta non ci deluda per migliorare il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani e avviare una seria raccolta differenziata. Ma il ruolo di primi attori spetterà sicuramente ai cittadini. Per chi non separa i rifiuti e li getta indistintamente nel cassonetto, sono previste sanzioni e, nei casi più gravi, fino all'arresto. Per il periodo di prova, la partenza con il metodo «porta a porta» è prevista dal 21 marzo, gli addetti spiegheranno ai cittadini come fare per rispettare le regole, poi saremo intransigenti». Intanto è già partita la campagna di informazione in collaborazione con la Protezione civile. I volontari, guidati da Aniello Massa, stanno passando presso tutte le abitazioni e gli esercizi commerciali per illustrare calendario e modalità della raccolta: il secco indifferenziato sarà ritirato lunedì, mercoledì e venerdì; l'umido martedì, giovedì e sabato; il multi-materiale (plastica, lattine ecc.) martedì; carta e cartone giovedì solo le utenze domestiche, mercoledì e sabato quelle commerciali; mentre per il vetro saranno in funzione le classiche campane con esclusione di bar e ristoranti, «nei prossimi giorni metteremo in campo una serie di azioni - dice il sindaco Fattore - per far rispettare le regole e scoraggiare quanti fanno uso o meglio abuso di comportamenti scorretti»; per gli ingombranti (mobili vecchi, televisori, materassi, computer ecc.) ci sarà un servizio di ritiro a domicilio mediante prenotazione telefonica (081 8127936). Inoltre sarà avviato un programma con le farmacie per la raccolta dei farmaci scaduti e saranno collocati sul territorio raccoglitori per pile esauste.

Powered by PhPeace 2.6.4