Montecorvino Rovella La tutela dell’ambiente

Rifiuti speciali, un arresto e tre denunce

Avevano depositato una tonnellata di ferro in un'area poi sigillata
2 marzo 2011 - Paolo Giovanni Panaro
Fonte: Il Mattino Salerno

Montecorvino Rovella. Un arresto e tre denunce è il bilancio di un’operazione effettuata dai carabinieri inerente la raccolta e lo smaltimento di rifiuti illegali. L.M., incensurato 29enne di Montecorvino Rovella è stato arrestato per raccolta e smaltimento di rifiuti speciali. I carabinieri della compagnia di Battipaglia, diretti dal capitano Giuseppe Costa, che hanno portato a termine l'operazione hanno sequestrato anche il sito, un'area di 300 metri quadri a San Martino alle porte di Montecorvino Rovella dove L.M. ha depositato il materiale ferroso, circa una tonnellata e cinquecento chilogrammi. Durante la stessa operazione i carabinieri hanno intercettato un furgone carico di ferro tra Montecorvino Rovella e Pugliano. Il furgone, Fiat Ducato e il materiale ferroso sono stati sequestrati e i tre rumeni che erano a bordo sono stati denunciati per raccolta di rifiuti speciali non autorizzata. Nei giorni scorsi sempre i carabinieri della compagnia di Battipaglia hanno arrestato altri tre rumeni che trasportavano ferro e rifiuti speciali senza alcun tipo di autorizzazione. Purtroppo, questo tipo di rifiuti andrebbero smaltiti nelle apposite discariche e anche la raccolta deve essere autorizzata ed effettuata da personale specializzato.

Powered by PhPeace 2.6.4