La Regione: in Italia problemi tecnici trasferiamo meno di quanto previsto

"Gli accordi extraregionali non funzionano"
Verso la nomina dei Commissari agli inceneritori
12 febbraio 2011
Fonte: Il Mattino

Tra gli adempimenti previsti dall'accordo sottoscritto dagli Enti locali per la questione rifiuti, ci sono questioni «più complicate che sono quelle dei piccoli invasi da realizzare nella provincia di Napoli ed è la parte più difficile».
Così il governatore Stefano Caldoro, il giorno dopo la riunione romana con il sottosegretario Letta, a margine dalle celebrazione eucaristica per la Giornata del Malato, nel Duomo. «La Provincia sta facendo le individuazioni e sta lavorando, - ha detto Caldoro - il Comune di Napoli ha già indicato la sede per il sito di trasferenza, la Regione deve indicare i commissari, cosa che abbiamo fatto per l'impiantistica e speriamo entro la fine della settimana, di completare per quanto riguarda i termovalorizzatori».
Sul fronte dei flussi, il governatore ha parlato di «ipotesi di accordi internazionali». «Quelli extraregionali, che però non gestiamo noi, non funzionano bene - ha detto - Ci sono delle difficoltà tecniche così, per esempio, in Puglia riusciamo a trasferire solo un quinto di quanto previsto».
«Siamo molto sotto e questo ha anche portato alla crisi di questi giorni. Se avessimo avuto i flussi così come previsto dal protocollo - ha aggiunto - non avremmo dotuto avere problemi». Per quanto riguarda, infine, i flussi extraprovinciali, la cui gestione spetta alla Regione, «sono garantiti ogni giorno e ringraziamo le Province che rispettano gli accordi».

Powered by PhPeace 2.6.4