Bellizzi Premio Riciclone per il secondo anno al comune della Piana

"Differneziata, facciamo scuola"

Salvioli: "siamo pronti ad aiutare altri comuni che non decollano"
19 dicembre 2010
Fonte: Il Mattino Salerno

BELLIZZI. «Siamo disposti a collaborar - dice il Sindaco Salvioli - con i comuni limitrofi che stentano con la raccolta differenziata». La Città della Piana del Sele vince anche quest’anno il Premio come migliore comune Riciclone per Comuni oltre i diecimila abitanti. La raccolta differenziata è al 72%. Lo attesta la speciale classifica di Legambiente presentata a Napoli lo scorso 16 Dicembre. C’è una Regione descritta dalle tv superficiali e dai politici, in cui si mostrano e descrivono persone incuranti dei problemi legati al territorio; poi ce n’è un’altra, che risponde con vigore all’emergenza dei rifiuti attivandosi con forza per arginare i problemi. È il caso del Comune di Bellizzi che grazie al senso civico e di responsabilità dei sui cittadini ogni anno viene gratificata da Legambiente. Quest’anno i Comuni Ricicloni Campania, per il metodo di raccolta ed elaborazione dati, sono stati estratti dal Mud (modello unico di dichiarazione ambientale), fornito dai comuni. «Voglio ringraziare tutti – dichiara Salvioli - per la sensibilità mostrata verso l’ambiente. È una testimonianza di grande civiltà, che indico a tutti comuni campani come modello. Bellizzi e i suoi cittadini possono e devono considerarsi un esempio virtuoso di rispetto delle regole». «È tempo – continua Salvioli – che i meriti vadano riconosciuti. Offriamo la nostra consulenza gratuitaa tutti i comuni limitrofi che stentano a raggiungere percentuali civili ed accettabili. Mantenere una città ordinata ed accogliente è il presupposto per ogni ipotesi di crescita sociale, civile ed economica». «Questa iniziativa – ha commentato Stefano Ciafani, responsabile scientifico Legambiente Nazionale – rimarca che, in Campania, si possono raggiungere cifre invidiabili e lancia un monito ai comuni che dimostrano di voler uscire dall´emergenza solo a parole».

Powered by PhPeace 2.6.4