«L’immondizia provoca ansia e depressione»

16 novembre 2010
Fonte: Il Mattino

Cresce in Campania il disagio psicologico, in particolare depressione e ansia, legate all'incertezza per il futuro a causa della crisi e della criminalità ma anche del degrado ambientale. Lo denuncia Raffaele Felaco, presidente dell'Ordine regionale degli psicologi, alla presentazione della «Settimana per il benessere psicologico» che fino al 20 novembre vedrà aperti 500 studi per un consulto gratuito.«Le devastazioni del territorio - spiega Felaco - e il blocco dello sviluppo oltre che al peso della criminalità stanno determinando, su questo territorio, un aumento di sofferenza delle persone». Una sofferenza che «si esprime - continua l'esperto - in due modi. Da un lato con episodi di ansia per il futuro per certi aspetti anche legittima, dall'altro con fenomeni depressivi e questo perchè la sensazione di mancanza di prospettive crea un disagio spesso pesante». Problemi che si posso tradurre «in disturbi psicosomatici, attacchi di panico, e altro». Tutti legati alla «caduta di fiducia verso un possibile cambiamento». Ed è qui che gli specialisti campani si mettono in gioco, portando il loro contributo con l’iniziativa «Settimana del benessere psicologico».

Powered by PhPeace 2.6.4