Vertice con il prefetto verso il no al secondo sito

18 ottobre 2010
Fonte: Il Mattino

È terminata poco prima di mezzanotte la riunione fiume con i sindaci di Terzigno, Domenico Auricchio, e di Boscoreale, Gennaro Langella, convocata ad horas ieri pomeriggio dal prefetto Andrea De Martino. Nel corso della riunione - alla quale erano presenti anche il presidente della Provincia Luigi Cesaro, il questore Santi Giuffrè e l'assessore regionale Giovanni Romano - si è dati un nuovo appuntamento per giovedì quando potrebbero esserci le prime novità su possibili alternative alla seconda discarica di Terzigno. In pratica l’orientamento sarebbe quello di trovare in un’altra zona della provincia il luogo dove allocare la discarica al posto di cava Vitiello a Terzigno. Nel summit i sindaci hanno ribadito la loro «preoccupazione sull’ordine pubblico del territorio», richiedendo «riscontro a breve termine per una definitiva risoluzione». Nel corso della stessa riunione il presidente della Provincia Cesaro ha ribadito come «sta verificando, fermo restando i vigenti dettami normativi, ogni possibile alternativa all'apertura della nuova discarica». E che, in occasione della riunione di giovedì, esporrà «le prime risultanze tecniche sviluppate». Il prefetto ha invitato i sindaci a farsi portavoce «affinché la popolazione comprenda che gli autocompattatori hanno necessità di scaricare in quanto ulteriori ritardi nel conferimento comporteranno una nuova grave emergenza a Napoli».

Powered by PhPeace 2.6.4