Saviano: «Non c’è camorra dietro la rivolta di Terzigno»

"La ribellione sul Vesuvio nata dall'esasperazione"
28 settembre 2010
Fonte: Il Mattino

«Il problema dei rifiuti in Campania è riesploso perchè non si è mai risolto nulla», attacca Roberto saviano, lo scrittore autore di Gomorra che esclude anche come dietro ci sia la camorra. In mezzo però accenna a un retroscena inquietante ma, è chiaro, non confermato: «Potrebbe anche essere vero quello che si dice e cioè che ci sia stato uno scambio tra la politica e Nicola Cosentino: ”noi ti blocchiamo le intercettazioni e tu rimetti a posto la situazione dei rifiuti in Campanià. Quello che conta però è che i problemi non sono risolti: gli inceneritori non sono partiti, le ecoballe non sono smaltite», dice in un’intervista a Repubblica.tv. «Dietro la rivolta di Terzigno - ha aggiunto - non credo ci sia la camorra. La gente sa che se non si ribella ora, poi non potrà certo ribellarsi alla camorra che arriverà con i camion di rifiuti illeciti». Poi alla domanda se intenda scendere in campo in politica, dopo le voci che lo vedevano possibile ”Papa straniero” del Pd, risponde secco di no: «Per me la politica oggirappresenterebbe un pantano in cui tutto si ferma. Come si fa a fare politica quando tutto è buio come oggi?». È impegnato invece, racconta, a scrivere il suo secondo libro «al quale mi sono preparato in questi anni che sono stati molto difficili».

Powered by PhPeace 2.6.4