Angri

Amianto, dopo l'incendio si parte con la bonifica

1 settembre 2010
Fonte: Il Mattino Salerno

ANGRI. La bonifica dopo l'incendio. Ad una settimana esatta dall'incendio di due prefabbricati per cause accidentali a Largo Caiazzo ad Angri, il Comune ha disposto i lavori di bonifica per la messa in sicurezza dell'area, predisponendo anche la rimozione dell'eternit, presente soprattutto sui tetti. L'intervento segue anche la richiesta dell'associazione «Noi Angri» al sindaco Pasquale Mauri di eliminare l'amianto con la mappatura e la rilevazione dei siti interessati dal problema. Con i lavori verrà ripristinata la sicurezza di un'area molto trafficata soprattutto nei fine settimana per la vicinanza con lo stadio «Novi». E per ragioni di incolumità pubblica in occasione dei lavori, il comandante dei vigili urbani, Rosario Cascone, ha disposto la chiusura al traffico veicolare e pedonale tra via Sellitti e via del Passo. L'intervento del Comune chiude una settimana di polemiche a distanza tra l'Amministrazione comunale ed il capogruppo del Pdl in consiglio comunale, Antonio Squillante, sulla realizzazione di 139 alloggi destinati agli occupanti i prefabbricati, che l'Amministrazione aveva attribuito all'Iacp e Squillante direttamente al Comune con finanziamento regionale. I consiglieri di maggioranza Daniele Selvino, Marco De Simone e Alfonso Scoppa hanno poi evidenziato come «Sebbene la costruzione degli alloggi sia di competenza del Comune, le graduatorie dei beneficiari sono di competenza dell'Iacp». Suscitando la nuova replica di Squillante: «Mauri continua a tentare una difesa d'ufficio, affidata ai suoi consiglieri comunali, che chiariscono che la costruzione degli alloggi è una responsabilità del Comune, sconfessando il precedente comunicato».

Powered by PhPeace 2.6.4