Differenziata, il Pd attacca «Neanche un euro ai comuni»

Capasso: hanno preferito finanziare la partecipata
Caliendo: un atto dovuto
9 agosto 2010
Fonte: Il Mattino

L'opposizione incalza: «Non avete fatto niente». La maggioranza risponde: «Sapete solo parlare». Si riaccende in Provincia lo scontro sulla raccolta differenziata, con il Pd all'attacco della Giunta Cesaro in merito agli investimenti sullo smaltimento dei rifiuti. A lanciare la frecciata contro l’esecutivo è stato ieri il capogruppo provinciale del Pd Giuseppe Capasso, riferendosi poi agli stanziamenti in favore della Sapna, la Partecipata che nei prossimi mesi prenderà le redini della gestione dello smaltimento: «Neanche un euro è stato finora speso dalla Giunta Cesaro a sostegno dello sforzo compiuto dai Comuni per la raccolta differenziata. Non solo. L'assessore all'ambiente Giuseppe Caliendo nel riferire dei vincoli del patto di stabilità, che hanno limitato il sostegno della Provincia, omette di dire che la Giunta di cui fa parte ha preferito finanziare per 2 milioni e mezzo di euro la Sapna Napoli, la nuova e finora inutile società preposta alla futura gestione degli impianti di smaltimento». Il Pd sostiene inoltre che la giunta provinciale sia in procinto di finanziare la società per altri 4 milioni e mezzo di euro, da qui la replica piccata dell'assessore Caliendo: «L'opposizione va fatta con razionalità, ma io non ne vedo. La normativa regionale ci imponeva di creare in tempi rapidi la Società provinciale che dovrà gestire il ciclo dei rifiuti. Abbiamo ottemperato all'obbligo e in più si è già presentata una bozza di piano industriale». E sulla differenziata l'assessore aggiunge: «Abbiamo trovato una situazione molto deficitaria, proprio a causa dei precedenti anni di Governo. Certo non si risolve tutto con un colpo di spugna, ma noi ci stiamo provando».

Powered by PhPeace 2.6.4