Differenziata ok e a Ercolano la Tarsu va giù

13 dicembre 2009
Fonte: Il Mattino

Mentre in molti comuni della Campania, a cominciare da Napoli, i cittadini sono alle prese con una tariffa Tarsu arrivata alle stelle per effetto del decreto che impone alle amministrazioni di coprire per intero i costi del servizio, una buona notizia arriva da Ercolano: dove, in controtendenza, il Comune diminuisce del 10 per cento la tassa per il servizio di raccolta e smaltimento. È la prima volta che accade in un comune della provincia di Napoli, ed è un risultato - come sottolinea il sindaco Nino Daniele - che è possibile ottenere grazie al buon andamento del piano di raccolta differenziata (che ha permesso notevoli risparmi nei costi di raccolta urbana) ma anche ai risultati raggiunti nella lotta all’evasione di questo tributo. «Il risparmio - dice Daniele - sarà di circa 50 euro mediamente per famiglia e dai 500 ai 1000 euro per le imprese. Un buon modo - continua il sindaco - di augurare buon Natale ai cittadini in un grave periodo di crisi: possiamo dire di aver fatto più di governo e Regione. L’unico rammarico è che ad avvalersi di tale risultato saranno anche gli incivili ed i sabotatori. Speriamo che ora tutti facciano di più il loro dovere».

Powered by PhPeace 2.6.4