Così gli impianti della Campania

1 maggio 2010
Fonte: Il Mattino Salerno

Tre nuovi termovalorizzatori in Campania oltre quello già attivo ad Acerra. A dare notizia della possibile realizzazione di nuovi impianti, l'europarlamentare Enzo Rivellini, membro della delegazione della Commissione Petizioni del Parlamento europeo, al termine del duplice incontro in Prefettura a Napoli con i rappresentanti delle Province seguito da quello a Palazzo Santa Lucia con il presidente Caldoro. «I rappresentanti delle Province di Caserta, Salerno e Napoli - ha detto Rivellini - hanno chiesto di poter avere la possibilità di creare termovalorizzatori». Commissione per le Petizioni che i rappresentanti italiani, vorrebbero far tornare in Campania entro 12 mesi per poter così valutare il lavoro svolto e i risultati. Insomma rimane in piedi la possibilità di un impianto per Salerno, ma si tratta di un’ipotesi tuta ancora da verificare. Al momento è in corso un braccio di ferro tra Comune e Provincia di Salerno con l’azienda Energy plus per evitare che l’area destinata al termovalorizzatore sia occupata da un impianto per la produzione di energia elettrica. Il che significa, ha spiegato più volte l’assessore provinciale all’ambiente Giovanni Romano, che la priorità per Salerno è la realizzazione di un termovalorizzatore piuttosto che una centrale termoelettrica.

Powered by PhPeace 2.6.4