Fumata nera per gli stipendi dei cosmarini

29 gennaio 2010
Fonte: Il Mattino Avellino

Stipendi e prospettive a rischio per i Cosmarini. È corsa contro il tempo per trovare le risorse necessarie per il pagamento delle spettanze maturate dai dipendenti. Nel corso di un vertice a palazzo Caracciolo è stato evidenziato che l'amministrazione provinciale non si sostituirà al commissariato di Governo. Non ci sarà, dunque, alcuno stanziamento per il pagamento dei Cosmarini. IrpiniAmbiente salderà esclusivamente le fatture emessa dai due consorzi per i servizi effettuati. La situazione più difficile è quella del Cosmari Av1. I dipendenti del consorzio avellinese hanno svolto, finora, attività - anche per conto di alcuni comuni - per le quali non è stato previsto alcun pagamento aggiuntivo. A questo punto la situazione dovrà gioco forza variare. Il presidente ha garantito il suo impegno per assicurare ai dipendenti le spettanze dovute ed evitare l'apertura di una nuova vertenza. Se ne discuterà nella prossima assemblea dei sindaci. Caputo - che proverà ad accelerare il trasferimento di una parte dei cosmarini all'Asa - chiederà ai colleghi amministratori di esprimersi sul prolungamento dell'attività dell’ente.

Powered by PhPeace 2.6.4