PREVISTO UN INCENTIVO PER CHI RICICLA

Parte la differenziata al porto

Entro il 2010 obiettivo 50%
11 novembre 2009 - Andrea Acampa
Fonte: Giornale di Napoli

Parte la raccolta differenziata al Porto. L'autorità portuale di Napoli elimina i cassonetti e avvia la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti solidi. Il servizio, già attivo da luglio scorso nella sola zona di Mergellina, è stato esteso all'intero ambito portuale fino ad arrivare ad ottobre ad una percentuale di raccolta che sfiora il 50%. Il servizio è gestito dalla Sepn, società ecologici porto di Napoli, che ha puntato su due fattori per la riuscita del piano: l'utilizzo di sacchetti trasparenti per le diverse tipologie di rifiuti e lo svuotamento quotidiano dei contenitori previo controllo del contenuto. All'opera la società partecipata dell'autorità portuale cittadina. Si occupa di servizi di pulizia, raccolta, trasporto dei rifiuti urbani e dei rifiuti speciali presenti nelle aree portuali e del loro conferimento ai siti autorizzati. Per rendere il servizio pi efficiente la Sepn ha elaborato un calendario per il 2010 che sarà distribuito a breve, con l'indicazione dei giorni in cui conferire le varie tipologie di rifiuti. ((Con questo piano chiarisce il presidente dell'Autorità portuale di Napoli e Castellammare Luciano Dassatti abbiamo voluto avviare la raccolta porta a porta, responsabilizzando i concessionari e liberando l'area dai cassonetti». I soldi risparmiati fino a dicembre attraverso la raccolta differenziata saranno redistribuiti sotto forma di bonus in busta paga ai 35 dipendenti della Sepn. "Quando si vede qualcuno che pulisce e tiene ordine è pi difficile sporcare, costringiamo la gente ad essere più educata", sottolinea ancora Dassatti. Il piano prevede la verbalizzazione dei concessionari inadempienti, l'applicazione di una tariffa commisurata all'effettiva produzione di rifiuti e il riconoscimento di un incentivo a chi ha ben differenziato. "Entro il 2010 contiamo di diventare il primo porto d'Italia in termini di raccolta differenziata annuncia il presidente di Sepn, Alberto Garofalo da dieci giorni abbiamo iniziato anche al porto di Castellammare e per questo contiamo di superare la soglia del 50% già da questo mese di novembre".

Powered by PhPeace 2.6.4