FUORIGROTTA LA DENUNCIA DEI CITTADINI: DA GIORNI QUEL MATERIALE È RIMASTO SUL MARCIAPIEDE ALL'APERTO

Lastre di amianto abbandonate in strada in via Cariteo

22 ottobre 2009 - Giancarlo Mele
Fonte: Il Giornale di Napoli

Allarme amianto sui marciapiedi di Fuorigrotta. La denuncia arriva dai residenti di via Benedetto Cariteo, via Francesco Galeota e via Pomponio Gaurico: è dall'inizio di questo mese, infatti, che sui marciapiedi delle strade in questione sono stati abbandonati elementi in eternit. In via Galeotta il degrado assoluto. Su un marciapiedi, in direzione stadio San Paolo, staziona da 15 giorni una canna fumaria in cemento-amianto. «Sono rifiuti abbandonati dalle imprese che effettuano i lavori agli stabili nelle vicinanze ha detto Gennaro Di Caprio, esponente della Filca Cisl non è concepibile che nessuno veda niente, sono quasi 20 giorni che passo in questa strada e quel mausoleo in amianto è sempre lì, possibile che nessuno si accorga di niente?». E intanto proprio in quel tratto camminano i bambini all'uscita di scuola. ((Sono anni che non si effettua una pulizia continua Di Caprio - queste strade sono state completamente abbandonate dall'amministrazione». Dal bar Capriello in via Francesco Galeotta confermano questa versione. «Non è la prima volta che si vedono cose del genere - dicono - già in passato spuntavano improvvisamente delle coperture di eternit. Ma il problema è lo stato di abbandono e di degrado in cui versano questi marciapiedi. Rifiuti di ogni tipo, a volte anche siringhe, nessuno fa niente per renderli decent». «È una vergogna, siamo al limite dell'inverosimile, la pulizia è carente ha detto Maria Ramanza, 56enne residente in via Cariteo - qui è tutto consentito, senza che nessuno controlli, abbiamo più volte segnalato il problema, ma finora ancora nessun intervento». Vetri rotti, materiali di risulta e rifiuti ingombranti, questo è ci che s'incontra camminando per le strade.

 

Powered by PhPeace 2.6.4