LA DIFFERENZIATA PORTA A PORTA

Raccolta speciale nei condomini

La scuola e l’ambiente lezioni all’isola ecologica
14 aprile 2009 - Salvatore Muoio
Fonte: Il Mattino Salerno

Cava de’ Tirreni. Estesa ai condomini e parchi dotati di aree circoscritte «chiuse» la raccolta differenziata. Un’ordinanza del sindaco ha previsto il conferimento della frazione organica umida prodotta dalle utenze domestiche nei condomini circoscritti con precise modalità. In particolare conservare le attrezzature (bidoni, carrellati verdi) all'interno delle aree o luoghi privati, provvedere alla pulizia ed esporre i bidoni sulla strada nei giorni previsti dal calendario. Sono previste sanzioni a carico di trasgressori. «Stiamo lavorando in modo da rendere operativo il piano di raccolta differenziata porta a porta i cui risultati, nonostante qualche defallance, sono positivi. I dati che ci vengono forniti settimanalmente confermano che la scelta da noi operata, prima in alcune aree e poi su tutto il territorio, è stata felice. L'intesa tra Comune, SeTa e Consorzio di Bacino Sa1 funziona, un’azione sinergica soddisfacente. Ma occorre non abbassare la guardia e spingere perché la cultura della differenziata diventi patrimonio di tutti», spiega il sindaco Gravagnuolo. Intanto, dopo l'apertura della isola ecologica, avviate dall'assessore all'Ambiente Germano Baldi, una serie di iniziative per favorirne l'utilizzo. «D'intesa con i dirigenti scolastici delle scuole elementari e delle medie stiamo predisponendo visite guidate alla struttura per far conoscere l'importanza e il senso dell'isola ecologica. Occorre creare una coscienza ambientale negli studenti, futuri cittadini. Inoltre sono allo studio iniziative con i docenti di scienze e con gli studenti delle scuole superiori per una serie di lezioni nell'isola ecologica sui vantaggi che la differenziata e il conferimento dei rifiuti offrono e sui danni che possono provocare per un conferimento indiscriminato e disordinato. Come pure vorremmo concedere ulteriori incentivi per i giovani che praticano la raccolta differenziata nell'isola ecologica», afferma Baldi. Ma è sul controllo del conferimento che il piano predisposto dal comando di polizia municipale sta dando risultati positivi. La squadra in borghese dei vigili ha elevato numerose contravvenzioni per i trasgressori degli orari e per coloro che depositano in giorni non previsti dal calendario delle varie aree. «Ci sono alcuni punti strategici che abbiamo individuato dove il deposito dei rifiuti è indiscriminato, lì sono state sistemate telecamere che dovrebbero costituire un deterrente, ma confidiamo sulla sensibilità dei cittadini, anche se ribadiamo che, dopo le prime settimane, la tolleranza sarà zero», spiega il comandante Filippo Meluso.

Powered by PhPeace 2.6.4