L’allarme a Battipaglia: interrotte tritovagliatura e imballaggio, carabinieri e artificieri sul posto

Bomba dei militari tra i rifiuti

Ordigno in dotazione all’Esercito scoperto sul nastro trasportatore del Cdr
24 dicembre 2008
Fonte: Il Mattino Salerno

Battipaglia. Una bomba a mano tra i rifiuti dell'ex Cdr di Battipaglia. L'ordigno che era sul nastro trasportatore è stato notato dai dipendenti dell'impianto di tritovagliatura dei rifiuti e dai militari dell'Esercito Italiano che da alcuni mesi presidiano la struttura. Il rinvenimento della bomba, una OD/82 inesplosa in dotazione all'Esercito Italiano è avvenuto intorno alle 21,30 di lunedì. L'allarme è scattata immediatamente. E' stato fermato il nastro trasportatore su cui c'era la bomba, grande quanto una cipolla ma pericolosissima. Sul posto si sono precipitati i carabinieri della compagnia di Battipaglia, agli ordini del capitano Giuseppe Costa e i vigili del fuoco del distaccamento di Eboli. La struttura è stata subito messa in sicurezza in modo da evitare ogni tipo di pericolo. Nel frattempo sono stati allertati gli artificieri di Salerno che hanno raggiunto l'impianto ed hanno prelevato l'ordigno. Tutte le attività del l'impianto di tritovagliatura dei rifiuti, comprese quelle di imballaggio, sono state interrotte e sono riprese poco prima delle 23. Paura per i dipendenti della struttura di trattamento di rifiuti appena hanno notato la bomba tra i rifiuti. Nessuno si è perso d'animo. E' scattata immediatamente l'allarme ed è stato messo in sicurezza lo stabilimento. Sull'episodio indagano i carabinieri di Battipaglia e dell'accaduto è stata subito informata la procura della Repubblica di Salerno. La bomba, secondo gli investigatori, è stata gettata nei rifiuti. Probabilmente in uno dei tanti cassonetti dell'immondizia disseminati nei comuni che conferiscono i rifiuti all'impianto di Battipaglia e, poi, è finita in auto compattatore sino all'ex Cdr. I carabinieri stanno tentando di individuare la provenienza dell'ordigno e se è stato rubato da un centro di addestramento militare. Qualcuno, forse inavvertitamente, si è sbarazzato dalla bomba. L'ordigno quasi certamente era in possesso di un militare. I carabinieri per acquisire ulteriori particolari necessari per il proseguimento delle indagini hanno ascoltato tutte le persone presenti nel Cdr al momento del ritrovamento della bomba. Intanto, non è la prima volta che un ordigno militare viene rinvenuto tra i rifiuti nell'impianto di Battipaglia. Quasi due anni fa, a gennaio del 2007, proprio come l'altra sera tra i rifiuti del Cdr fu trovata un'altra bomba a forma di bottiglia che poteva essere facilmente confusa tra l'immondizia. Anche in quell'occasione scattò immediatamente l'allarme. Al Cdr giunsero le forze dell'ordine. La struttura fu messa in sicurezza e gli artificieri della questura prelevarono l'ordigno senza grosse difficoltà.

Powered by PhPeace 2.6.4