PIEDIMONTE MATESE

Giornata «speciale» per la differenziata

11 settembre 2008 - Gianfranco D'Andrea
Fonte: Il Mattino Caserta

Tra i dieci comuni campani prescelti dal Ministero dell'Ambiente per l'iniziativa «Prove libere per un mondo migliore» c'è anche quello di Piedimonte Matese. D'intesa con il Conai, il consorzio nazionale degli imballaggi, il prossimo weekend sbarcherà nel comune capoluogo del Matese la manifestazione promossa dal ministero, che si svilupperà in due momenti: il rispetto della natura, unitamente al racconto di piccole e grandi storie in difesa dell'ambiente, saranno i temi principali dello spettacolo condotto e ideato da Luca Pagliari, che andrà in scena sabato sera nella piazza del Carmine, allo scopo di promuovere e diffondere fra i cittadini la cultura della raccolta differenziata ed in particolare elevare la percentuale di recupero e di riciclo dei materiali da imballaggio. «Siamo convinti che l'unica ricetta per archiviare definitivamente l'emergenza rifiuti - ha spiegato ieri il sindaco di Piedimonte Matese, Vincenzo Cappello, durante la presentazione dell'iniziativa -, sia quella di inculcare nelle persone il significato autentico del rispetto per l'ambiente, attraverso una collaborazione matura e consapevole con l'amministrazione comunale». Proprio per questo motivo, per l'intera giornata di domenica, sarà effettuata una raccolta straordinaria di tutte le tipologie di rifiuti destinate al "grigio": computer, monitor, fax, cartucce, televisori ed elettrodomestici in genere. Dalle 10 alle 17, in piazza Enrico Caruso, sarà possibile liberarsi del materiale inutilizzato. «In pochi mesi - ha poi aggiunto l'assessore al ramo Giuseppe Riselli - abbiamo cercato di dare ai cittadini un servizio efficiente e puntuale, grazie all'attivazione della raccolta differenziata su tutto il territorio comunale. L'unico scoglio, per il momento, resta proprio quello dei rifiuti ingombranti: siamo in attesa che il neonato consorzio unico possa darci nel giro di poche settimane risposte soddisfacenti in tal senso. Nel frattempo, abbiamo attivato due ulteriori servizi sul territorio, che prevedono la raccolta "una tantum" di farmaci e batterie e l'attivazione della raccolta di indumenti e abiti usati: già dalla prossima settimana, infatti, saranno installati i primi sette cassonetti nei punti nevralgici della città. Un ulteriore passo in avanti verso la normalizzazione del servizio di nettezza urbana su tutto il territorio comunale».

Powered by PhPeace 2.6.4