Il vicesindaco Sodano presenta al ministro Orlando l'alternativa all'inceneritore: tre impianti di compostaggio

Rifiuti, 1800 posti a rischio L`alternativa del Comune no al termovalorizzatore via al sito di compostaggio

I Comuni non vogliono assumere i dipendenti dei Cub
13 settembre 2013 - Alessio Gemma
Fonte: Repubblica Napoli

LA CRISI dei rifiuti si abbatte sui lavoratori. Si tratta dei 1800 dipendenti dei Cub che dovranno essere assunti dai Comuni entro fine anno, quando la Provincia non smaltirà più l'immondizia: i Municipi non li vogliono. Ieri il vicesindaco Tommaso Sodano ha presentato al ministro dell'Ambiente Andrea Orlando la soluzione all'inceneritore: tré impianti di compostaggio e differenziata estesa a 500 mila abitanti entro il 2014.
SONO 1800 i lavoratori che aspettano di passare dalla Provincia ai Comuni entro fine anno. Dopo l'allarme lanciato dalla Sapna, societàprovinciale, sul blocco di stir e navi entro due settimane, spunta l'altra emergenza dei rifiuti: i dipendenti dei consorzi di bacino. Napoli intanto rilancia l'alternativa al termovalorizzatore: l'impianto dicompostaggio. E' l'asso calato ieri dal vicesindaco Tommaso Sodano sul tavolo del ministro dell'Ambiente Andrea Orlando. Û bando per il primo impianto che tratterà la frazione umida sarà pubblicato entro questa settimana. Ci vorranno poi 18 mesi per farlo partire nell'area Nord, Poi saràla volta di altri due siti di compostaggio, dicuiuno nellazonaorientale dove era prevista la costruzione dell'inceneritore. Per completare l'opera sarà estesa ad altri 200 mila abitanti la differenziata ferma al 27 per cento, con l'obiettivo di raggiungere entro il 2014 500 mila abitanti. Cosi l'amministrazione de Magistris punta a rendersi "autonoma" sul ciclo dei rifiuti. Il che vuoi dire: niente ince- nerimento, ma anche niente più navi all'estero con i rifiuti. Fino alla fine dell'anno sarà ancoralaProvinciaatrattarelo smaltimento. Senza finanziamenti perché i soldi sull'immondizia ora li incassano i Comuni con la nuova tassa: laTares. La Sapna è a secco da gennaio. Per us ciré dallo stallo stamattina c'è un incontro col Prefetto. L'amministratore della Sapna Enrico Angelone hagiàinviatoapiazzaPlebiscito una ottantina di richieste di pagamento da parte dei fornitori, Crediti per 55 milioni che hanno costretto la partecipata a fermare le navi a settembre. Rallentamenti nelle ultime ore agli stir: lo denuncia ieri anche l'Asia, la partecipata del Comune; smentisce invece la Regione. Caos. La Provincia dimostrerà oggi al prefetto come in altri capoluoghidella Campania sono i comuni che stanno finanziando le società provinciali. Dal 2014 lo smaltimento passerà ai municipi. Che dovranno assumere anche i lavoratori dei consorzi, come previsto dallalegge regionale in corso di approvazione. Ai tavoli di prefettura e Regione, l'ultimo pri ma di agosto insieme all'Anci (associazione Comuni italiani), i sindaci del napoletano hanno già alzato le barricate: non ce la fanno con le risorse ad imbarcare altro personale, saranno costretti ad alzare la Tares per i cittadini, chiedono di avviare i prepensionamenti nel bacino di 1800 ex Lsu. Protestano dall'hinterland: «Perché la Sapna non li ha mai assunti, appaltando all'esterno la vigilanza di impianti e discariche?». Sullo sversamento illegale di rifiuti tossici nel triangolo tra Napoli e Caserta, la cosiddetta "Terra dei Fuochi", scende in campo il governo Letta. Istituito l'osservatorio antiroghi da parte del ministro dell'Agricoltura Nunzia De Girolamo. Mentre il ministro dell'Ambiente Orlando ha scritto al collega dell'Interno Angelino Alfano:«C'è il rischio di contagio di sostanze tossiche in quell'area». Il presidente della Camera Laura Boldrini ha deciso che saranno rese pubbliche le audizioni del 1997 in commissione rifiuti del pentito Carmine Schiavone: sostiene che c'è materiale radioattivo nei pressi del campo sportivo di Casal di Principe. Dopo un primo sopralluogo nei giorni scorsi, l'Arpac (agenzia regionale dell'ambiente) ha smentito. Ma i tecnici stamane tornano a Casale per ulteriori controlli.

Powered by PhPeace 2.6.4