l degrado anche nelle vie del centro storico: i cittadini si rivolgono al sindaco Marrone

Strade sporche, esposto al Comune

Portici Denunciata pure la presenza di siringhe e spazzatura nelle arterie principali
31 agosto 2013 - Paola Russo
Fonte: Cronache di Napoli

 

PORTICI - Siringhe, spazzatura ed escrementi: c'è di tutto sulle strade porticesi, in particolare quelle del centro scambiate, probabilmente, per i giardinetti pubblici dove portare gli ammali domestici. L'ultima 'rivolta' scoppiata in città riguarda proprio le pessime abitudini dei cittadini che portano a spasso i cani, dimenticandosi puntualmente palettina e sacchetto. "Leggerezze" che i porticesi sono stanchi di sopportare e non perché non amano gli animali, ma perché sono costretti a tollerare l'inciviltà di chi non segue regole dettate dal buon senso e dalla cura per il territorio. A portare avanti da anni la battaglia contro questi atteggiamenti è l ' ex consigliere comunale Francesco Portoghese che proprio nei giorni scorsi ha spedito l'ennesima missiva ai piani alti di Palazzo Campitelli con l'intento di chiedere delle misure più rigide per i responsabili di certi fenomeni. Un primo passo c'è stato, ma si tratta soltanto di un 'palliativo': l'Ente ha disposto la disinfestazione del territorio, un'operazione che libererà almeno per qualche giorno i residenti dai fastidiosi escrementi sui marcia piedi. Ma, una vera soluzione ancora non c'è: a detta dei firmatari della missiva inviata al capo dell'esecutivo, bisognerebbe intensificare i controlli nelle ore di punta , al mattino e alla sera, quando in strada si vedono più animali al guinzaglio. 'Spiare' i residenti che accompagnano a passeggio i cani servirebbe anche a dare un'idea di quelli che tendono a trasgredire di più, così da poter poi intervenire con sanzioni ed evitare magari che in futuro si ripeta lo stesso fenomeno. Ma le problematiche che 'pesano' su Portici in questo periodo non solo limitate ai soli escrementi, la situazione è ben più critica, in quanto da mesi la nettezza urbana sta funzionando a singhiozzo e le conseguenze sono purtroppo visibili. Le strade sono sporche, per quanto possano essere risolutive le raccolte eseguite a giorni alterni, restano sempre dei vicoletti più centrali che a stento possono essere attraversati a causa della presenza di sacelli. Nella città della Reggia, però, il caso rifiuti ha avuto anche un singolare precedente: un braccio di ferro tra operatori ecologici e cittadini, da una parte i lavoratori che accusano i porticesi di inciviltà e dall'altra i residenti che invece continuano a lamentare la poca efficienza del servizio. Uno 'scontro' che ha avuto come risultato soltanto degli ulteriori disagi. Tornando alle polemiche sugli escrementi, la lettera con la quale si chiedono più interventi è stata inviata anche al Comando della polizia municipale, non è escluso quindi che già nei prossimi giorni le pattuglie vengano spedite in strada a caccia dei trasgressori.

Powered by PhPeace 2.6.4