La Cassazione

Processo Cosentino atti rinviati al Riesame

28 giugno 2013 - Maril├╣ Musto
Fonte: Il Mattino

Un passo verso la libertà, ma non troppo lungo, è stato fatto ieri dalla difesa di Nicola Cosentino, l'ex politico più potente degli ultimi anni in Campania, accusato di essere colluso con il clan dei Casalesi. A sorpresa, in serata, i consiglieri della sesta sezione penale della corte di Cassazione hanno annullato con rinvio la decisione del tribunale del Riesame di Napoli che il 5 aprile scorso aveva confermato i due provvedimenti emessi dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere nei procedimenti in corso a carico dell'ex sottosegretario all'Economia delPdl. In pratica, se nove giudici tra Napoli e Santa Maria Capua Vetere avevano, nei mesi scorsi, deciso di far entrare in carcere l'exdeputato, altri cin que giudici - tanti sono quelli che formano un solo collegio in Cassazione a Roma - hanno deciso che va motivata meglio la decisione dei magistrati campani. Così, dopo venti minuti di circa di discussione dei due avvocati e dopo che la pubblica accusa della Suprema Corte aveva ritenuto inammissibile il ricorso dei legali Stefano Montone e Agostino De Caro, i consiglieri della sesta sezione hanno ribaltato le aspettative e hanno rinviato tutti gli atti al tribunale del Riesame.

Powered by PhPeace 2.6.4