Stop ai rifiuti per la riserva di Chiaiano

9 maggio 2013 - rr
Fonte: Il Mattino

NAPOLI  - La riserva naturale di Chiaiano è diventata discarica. Il territorio di Chiaiano è un'area a vocazione rurale e il Prg del Comune di Napoli lia previsto diversi ambiti per la salvaguardia e la valorizzazione ambientale di tale area. e proprio in uno degli ambiti del Prh, denominato "Selva di Chiaiano", insiste la cava di Chiaiano ed è inserita nel Parco Regionale Metropolitano delle Colline con la Legge Regionale della Campania e che l'Ente Parco Istituito dalla Giunta Regionale, ha profuso nel tempo progetti tesi alla riqualificazione delle Cave e alla urbanizzazione dei siti. Le cave di Chiaiano dovevano essere destinate ad insediamenti ludico-sportivo nonché riserva naturale e di rivitalizzazione ambientale, ma, per far fronte all'emergenza rifiuti di Napoli, la Presi denza del Consiglio dei Ministri con ordinanza del 2009, autorizzò l'utilizzo della Cava di Chiaiano (Cupa del cane) come discarica. Dopo circa tré anni è ormai satura e ad oggi non si conosce la quantità di rifiuti versati e i tempi di chiusura definitivi dell'invaso. Su questo il capogruppo di Fratelli d'Italia in Consiglio Vincenzo Moretto, ha presentato all'Amministrazione cittadina, un ordine del giorno per avere risposte in merito alla conferma del divieto di conferire altri rifiuti nella discarica e se il Comune di Napoli si attivi con la Provincia di Napoli affinchè questa approvi al più presto ü progetto della Sapna per la chiusura definitiva dell'invaso con relativa messa in sicurezza.

Powered by PhPeace 2.6.4