Caos rifiuti, controlli della polizia ambientale

8 maggio 2013
Fonte: Repubblica Napoli

ALLARME r¡fiuti, controll¡ a tappeto della polizia contro gli sversamenti abusivi. Gli agenti della municipale, in accordo con l'assessore all'ambiente Tommaso Sodano, hanno passato al setaccio il mercato di piazza Leone a Porta Capuana. Controlli anche in via e piazza Settembrini dove in due cantieri sono state accertate violazioni ambientali per il conferimento di materiale da risulta e violazioni edilizie e urbanistiche nell'esecuzione dei lavori stessi. In un altro sito, sempre a porta Capuana, sono state completate le operazioni di pulizia di rifiuti proveniente dalla demolizione di una ex pescheria. Tra l'altro era stata abbandonata in strada una grossa cella frigo, con tanto di scaffali, motore refrigeratore e rivestimenti. Ad Agnano nel mirino della polizia ambientale sono finite numerose ditte artigiane e meccaniche. Tra via Murate e via Ruggiero, dieci imprese sono state sanzionate per conferimento abusivo con multe, sequestri e in casi gravi con la chiusura dell'attività come accaduto in via Campegna. Si tratta di carrozzie ri, meccanici, fabbri e tipografie senza contratti per lo smaltimento dei rifiuti speciali e pericolosi. Un'officinaèstata chiusa in via Grotta Vecchia. Lunedì ai Camaldoli, grazie alle perizie tecniche della direzione ciclo integratoa cque del Comune, è stata riscontrata l'emissione abusivadellacondottafognariadi un intero condominio, attraverso modifiche e costruzioni di manufatto in pietra, nel parco Camaldoli. Il refluo veniva sversato all'intemo del bosco lasciando in caduta libera fra la fitta vegetazione i liquidi maleodoranticheformavano una grossa pozza.
«Come Comune e operatori dell'Asia — afferma l'assessore Sodano — ce la mettiamo tutta, ma non possiamo raccogliere anche l'inciviltà. Soprattutto nel la zonadiCastel Capuano gli operatori dell'Asia puntualmente sono costretti a raccogliere plastica e vetro che anziché essere gettati negli appositi contenitori vengono buttati per terra».

Powered by PhPeace 2.6.4