MARIGLIANO L'iniziativa dell'assessore Giovanni Marino: il supporto dei volontari nel monitoraggio

Inquinamento, controlli per la tutela dell`ambiente

25 marzo 2013 - pl
Fonte: Cronache di Napoli

MARIGLIANO - Il tema ambientale e le sua problematiche, da tempo al centro di tante discussioni a Marigliano e nell`intero hinterland nolano, hanno visto finalmente un primo passo verso una concreta soluzione. Con l`iniziativa dell` assessore all`Ambiente, Giovanni Marino, si è riaperta la possibilità per le associazioni di volontariato di collaboiare con il Comune al nne di sorvegliare e difendere il territorio dall`abbandono selvaggio di rifiuti e dal maltrattamento atavico subito dalle povere terre periferiche. Proprio su questo fronte, sembra trovare nuova linfa la collaborazione all`intemo della maggioranza dove l`opera appena iniziata dell`assessore Marino sembra essere in linea con la battaglia da anni condotta da Michelangelo Esposito Mocerino (nella foto a destra), consigliere Pdl e da tempo esponente di un comitato troppo spesso lasciato isolato e senza le necessarie forze. Proprio Esposito Mocerino ha, infatti, salutato con soddisfazione questa iniziativa: "Al mio amico assessore Marino fanno i miei sentiti complimenti. Non fosse altro che ha finalmente messo le mani su un problema da tempo lasciato nel dimenticatoio". Il riferimento, chiaro, è all`ex assesso re che lasciato il posto a Marino: "Sembra essere stato un bene il cambio di guardia all`intemo della giunta. Mi dispiace molto che si siano persi molti anni senza decidere niente sul concreto da farsi". L`avvento di Giovanni Marino ha quindi riportato fiducia sul tema ambientale, anche se molto c` è da fare e la collaborazione tra le varie forze in campo abbisogna di ulteriore spinta: quello che si sta realizzando ora si auspicava da tempo - tiene a precisare Mocerino -. Quello che possono assicurare i responsabili, è che la loro opera non si ferma. "Sarò sempre al fianco delle istituzioni ed in questo caso dell`assessore Marino qualora venga chiamato in causa" conclude Mocerino. Poi, nello specifico, il consigliere ha voluto augurare un buon lavoro alle future associazioni. Infine, oltre alla soddisfazione, anche un campanello d`allarme. Si spera che le associazioni lavorino in maniera imparziale, senza fare distinzioni di sorta, ma lavorando con serietà. Ed inoltre Mocerino si augura che non travalichino mai i confini delle loro competenze, che si fermano a mero controllo e successivo rapporto alle autorità. A conferma di ciò, proprio nelle ultime settimane, sono stati intensificati i controlli della guardia forestale lungo il perimetro del paese, soprattutto nelle periferie, dove tale presenza punta a smorzare le intenzioni dei tanti eco delinquenti che hanno reso un colabrodo una risorsa davvero fondamentale di Marigliano. La città, come, del resto, buona parte della provincia, continua a soffrire per gli sversamenti abusivi che troppo spesso vengono portati nelle zone periferiche mettendo a repentaglio anche la salute dei cittadini.

Powered by PhPeace 2.6.4