Inquinamento e cancro: un gruppo di lavoro

22 gennaio 2013
Fonte: Il Denaro

Fare luce sul rapporto tra inquinamento ambientale e sviluppo di tumori. La Regione istituisce un gruppo di lavoro ad hoc coordinato da un dirigente regionale dell`Osservatorio epidemiológico regionale. Faranno parte del pool un dirigente regionale dell`assessorato all`Ambiente, il direttore tecnico dell`Arpac, un esperto in epidemiologia oncologica del Servizio sanitario regionale, un dirigente del ministero della Salute e dell`Ambiente e, in qualità di esperti, sei docenti universitari specializzati in salute pubblica, impatto ambientale e in comunicazione. Farà parte del pool anche un esperto di piani di bonifica dell`Amministrazione regionale. La delibera, scritta a inizio dicembre del 2012 e pubblicata sul Bollettino regionale il 14 gennaio scorso, indica in premessa che "da oltre 40 anni le indagini della magistratura indicano con chiarezza l`esistenza di un traffico illecito di rifiuti speciali provenienti dal Nord e sversati in Campania. Numerosi studi, sebbene in assenza di chiara evidenza epidemiológica, registrerebbero un peggioramento di diversi indicatori di salute potenzialmente associati al precitato traffico illecito di rifiuti speciali e al conseguente degrado ambientale". Pertanto si tratta ora di raccogliere evidenze scientifiche. Delusi i Verdi che denunciano l`esclusione di esperti del Pascale e di altri scienziati che. come Antonio Giordano (in foto) e Giulio Tarro, hanno denunciato nel libro "Campania Terra di veleni" (Denaro libri) il rapporto tra inquinamento e cancro.

Powered by PhPeace 2.6.4