POZZUOLI - L`ALLARME DEGLI AMBIENTALISTI: L`AREA FLEGREA AL CENTRO DELLA NUOVA EMERGENZA

Rifiuti in fiamme nel quartiere di Monterusciello

7 gennaio 2013 - se
Fonte: Cronache di Napoli

POZZUOLI (se) - Notte di intenso lavoro per i vigili del fuoco che, tra Napoli e provincia, sono dovuti intervenire per spegnere numerosi roghi di rifiuti. Piromani in azione soprattutto nella zona flegrea tra Fuorigrotta, Pianura, Seccavo e Pozzuoli, dove tantissimi sono stati cassonetti dati alle fiamme nel quartiere di Monterusciello. L`immagine è insomma quella di tré anni fa quando le notti partenopee venivano illuminate dai fuochi della vergogna che rilascavano nell`aria tonnella te di diossina. "Sono i quartieri i più in difficoltà - raccontano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo del Sole che Ride al comune di Napoli Carmine Attanasio - sul versante rifiuti. In Provincia invece restano critiche le condizioni di Castellammare, Casalnuovo, Quarto e Giugliano. Con la chiusura di alcuni mesi dell`inceneritore di Acerra la situazione è destinata purtroppo a peggiorare. Attualmente sono circa 7mila le tonnellate sparse per le strade. Abbiamo deciso di presentare un esposto alla Procura della Repubblica affinchè avvii una inchiesta sul perché la Regione Campania non ha mai realizzato nessun impianto di compostaggio". "Intanto con à arrivo dei nuovi sacchetti continuano Borrelli e Attanasio - aumentano gli atti incivili di molti napoletani e gli scarichi di rifiuti speciali e tossici soprattutto in provincia. Ogni giorno centinaia di persone gettano la spazzatura fuori dagli orari previsti oppure gettano nei raccogli tori della differenziata mai ríale palesemente inadatt Invitiamo tutti i cittadini åë li, come facciamo noi og giorno, a sgridare pubblio mente coloro che sbagliano possibilmente denunciarli ai polizia municipale".

Powered by PhPeace 2.6.4