LA DENUNCIA DEI VERDI: «LA PROVINCIA È DEVASTATA DAI SACCHETTI NON RACCOLTI. SIAMO PREOCCUPATI»

Ed i Comuni dell`hinterland sono già in affanno

5 gennaio 2013
Fonte: Roma

NAPOLI. Immondizia soprattutto nell`hinterland dove la crisi è tutt`altro che un fantasma pronto a tornare ad impadronirsi dei territori. In numerose realtà, infatti, l`emergenza pare essere tornate soprattutto lontano dai centri abitati e dalle piazze dove diverse Amministrazioni hanno rifatto il look. E sulla situazione della provincia si esprimono cn parole dure gli Ambientalisti. «Siamo molto preoccupati - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il capogruppo al comune di Napoli del "Sole che Ride" Cannine Attanasio - per una nuova e gravissima emergenza rifiuti che sta scoppiando tra Napoli e provincia. Ieri mattina molte zone della città erano piene di sacchetti non raccolti con San Ferdinando, Pianura, Secondigliano e Fuorigrotta che attualmente sono i quartieri più colpiti. Tuttavia - insistono - la situazione più complicata sorge nell`hinterland. Ci sono Afragola, Giugliano, Castellammare di Stabia, Melito, Marigliano, Casalnuovo e Quarto che rappresentano i Comuni in provincia che hanno il numero maggiore di cumuli per le strade». Al momento non ci sono stime riguardanti le giacenze, tuttavia è lecito pensare che gli Stir in affanno abbiano potuto fare risorgere la crisi nonostante i tanti sforzi per evitare ulteriori recrudescenze di una situazione che appare ormai infinita. 

Powered by PhPeace 2.6.4