Sodano: più navi in Olanda contro l'emergenza

Tarsu, stop agli sconti: Chiaiano in rivolta

Chiaiano, la beffa dei rifiuti niente sconto sulla Tarsu
Uffici in tilt, congelati i fondi. Gli utenti rischiano di pagare per intero l`importo della tariffa
4 gennaio 2013 - Enrica Procaccini
Fonte: Il Mattino

Addio sgravi Tarsu per i cittadini di Chiaiano. Rischia di restare disatteso l`impegno assunto dall`amministrazione comunale di risarcire la popolazione del quartiere penalizzato dalla presenza della discarica. Una discarica che ha inghiottito i rifiuti di tutta la atta per quattro, lunghi anni. Ai residenti era stata promessa una riduzione del 50 per cento sul pagamento della tassa sui rifiuti solidi urbani. Sgravio invece erogato dall`amministrazione lervolino. Tra le preoccupazioni degli abitanti di Chiaiano, c`è anche il ritardo nella realizzazione della copertura definitiva della discarica. Sodano: contro l`emergenza più navi in Olanda. L`aumento dei viaggi è la misura con la quale il Comune intende fronteggiare le inevitabili conseguenze che potrebbero determinarsi con la chiusura, a partire da febbraio, del termovalorizzatore di Acerra »
«Zero attenzione» da parte del Palazzo, addio sgravi Tarsu per i cittadini di Chiaiano. Rischia di restare disatteso l`impegno assunto dall`amministrazione comunale di risarcire la popolazione del quartiere penalizzato dalla presenza della discarica. Una discarica che ha inghiottito i rifiuti di tutta la città per quattro, lunghi anni. Ai residenti era stata promessa una riduzione del 50 per cento sul pagamento della tassa sui rifiuti solidi urbani. Sgravio puntualmente erogato dall`amministrazione lervolino. «A tutt`oggi ancora non sono state avviate le procedure da parte degli uffici del servizio Igiene della città». A landare l`allarme sono Andrea Santoro, capogruppo di Futuro e Libertà nell`aula di via Verdi, e Giuseppe Rusciano, consigliere finiano dell`Ottava municipalità, dopo aver letto la nota del dirigente dell`ufficio in questione, Fabio Piero Fracasso, inviata al sindaco Luigi de Magistris, al vice sindaco Tommaso Sodano e ad altri dirigenti, «in cui - spiegano i due finiani - è messa nero su bianco la noncuranza dell`amministrazione `arancione` verso i cittadini di Chiaiano». Fracasso lamenta l`assenza di personale dedicato e non esita a parlare di emergenza-Chaiano. «Un`emergenza - si legge nella nota - che si è consumata m pochi mesi con il venir meno di tutto il personale addetto alla trattazione degli sgravi parziali Tarsu a beneficio dei cittadini residenti in Chiaiano, il che se si indulgesse al paradosso dell`estremizzazione argomentativa, condurrebbe a ritenere che Chiaiano, e le legittime aspettative dei suoi cittadini, nonché potenziali beneficiari degli sgravi in oggetto, meritino una sorta di`attenzione zero` (numero corrispondente alle unità a mia disposizione)». Un vero atto d`accusa, anche se è lo stesso Fracasso a precisare che una simile interpretazione «sarebbe certo ingenerosa nei confronti dell`Amministrazione» e chiede quindi «una rapida ed inequivocabile smentita nei fatti». Senza il tempestivo trasferimento di personale qualificato, paventa il dirigente del servizio Igiene, gli esiti di questa vicenda non potranno che essere «disastrosi». Preoccupati anche i due esponenti del partito di Fini: «II rischio - dicono - è che il milione di euro per gli sgravi Tarsu dei chiaianesi, messo in bilancio a giugno scorso nel previsionale 2012, possa andare perso. Quindi al danno si aggiungerebbe anche la beffa». Equitalia potrebbe infatti rivalersi con more e interessi nei confronti dei contribuenti che, da beneficiari di uno sgravio, risul terebbero invece inadempienti. Restano non pagate le ultime due rate del 2011. da versare entro il 2012. di cui avrebbe dovuto farsi carico Palazzo san Giacomo. «Un intero quartiere concludono Santoro e Rusciano - è in balia della burocrazia e il riconoscimento dei propri diritti rischia di diventare un problema. Auspichiamo che il vice sindaco si decida a impegnare il personale necessario per risolvere questa situazione ed evitare di far naufragare un impegno solenne che era stato assunto dall`intero consiglio comunale verso i nostri concittadini di Chiaiano». Tra le preoccupazioni degli abitanti di Chiaiano, c`è anche il ritardo nella realizzazione della copertura definitiva della discarica, benché le attività di conferimento si siano concluse nel dicembre di due anni fa. Un ritardo in cui qualcuno intravede la volontà di tenere pronta la discarica in caso di nuove emergenze. 

Powered by PhPeace 2.6.4