Vertenza Sapna e nuovi sversatoi lunedì vertice con il prefetto

Il tavolo Si decide il piano degli interventi dopo il pressing dell`Ue
7 settembre 2012 - Vittorio Moccia
Fonte: Il Mattino

L`iniziativa Un incontro in prefettura per discutere della situazione rifiuti: si terrà lunedì e parteciperanno il governatore Caldoro, il sindaco De Magistris e il presidente Luigi Cesaro. Si farà il punto della situazione a partire dall`apertura delle discariche, per passare al contratto integrativo sospeso ai dipendenti della Sapna e al problema dei consorzi di bacino che è stato affrontato già ieri dall`assessore Romano in un incontro al ministero con il sottosegretario all`ambiente, Tullio Fanelli e il direttore generale del ministero, Maurizio Pernice. «Fanelli - ha detto Romano al termine dell`incontro - ha convocato la prima riunione del tavolo tecnico ristretto, composto da Ministero, dipartimento di Protezione civile e unità tecnica amministrauva per lunedì 17 a Roma con all`ordine del giorno l`analisi e l`individuazione di soluzioni peri lavoratori dei consorzi ed, in particolare, Vertenza Sapna e nuovi sversatoi lunedì vertice con il prefetto per il consorzio unico Napoli-Casería». Una notizia che dovrebbe rassicurare i dipendenti. «La strategia si articola su due piani - spiega Romano - il primo è quello d i dotare i Consorzi delle risorse finanziarie necessarie a proseguire l`attività partendo dal recupero di una parte dei crediti vantati dall`Unità tecnica; il secondo è quello di elaborare una legge regionale che istituisca il nuovo sistema di gestione del ciclo dei rifiuti, alla luce delle novità introdotte dal decreto legge 95/2012 che dovrà garantire la tenuta degli attuali livelli occupazionali di tutti i Consorzi della Campania».
Ma in prefettura si parlerà anche della multa che rischiamo di prendere dall`Europa e che potrebbe costarci fino a 526 mila euro al giorno. Nelle scorse settimane il direttore generale della sezione ambiente della Commissione europea, Karl eFalkenberg aveva notato la mancanza di impregni precisi da parte dell`Italia sul tema degli sversatoi. La prossima settimana il governo dovrà rispondere sulla base degli elementi raccolti dalla Regione, dalla Provincia e dai Comuni. Un intervento del prefetto in merito alla Sapna era stato sollecitato, invece, dall`amministratore unico della società, Enrico Angelone, che aveva notato che se l`ente non avesse sborsato il milione e mezzo necessario per finanziare l`accordo di secondo livello a terra sarebbero rimaste duecento tonnellate al giorno di rifiuti, mille la domenica.

Powered by PhPeace 2.6.4