«NON CI PERMETTONO DI COMPIERE UN'ISPEZIONE». PALAZZO SANTA LUCIA: «NON CI SONO RICHIESTE»

I Verdi: «Sabato occuperemo il depuratore di Cuma»

17 luglio 2012
Fonte: Roma

NAPOLI. «Visto che la Regione Campania non ci autorizza a fare un sopralluogo all`interno del depuratore di Cuma per verificarne lo stato di funzionalità - dichiara il commissario regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli - lo occuperemo sabato prossimo con il presidente nazionale dei Verdi, Angelo Bonelli. L`assessore regionale all`Ambiente ed i Comuni interessati si devono assumere le loro responsabilità per questo disastro ambientale. Perché i depuratori funzionano male? Come sono stati spesi fino ad oggi i miliardi di euro investiti per la depurazione delle acque? Perché alcuni comuni a forte vocazione turistica come Ischia e Procida non hanno un impianto di depurazione? Perché sono scomparsi gli spazzamare dal Golfo di Napoli? Anche il comportamento di alcuni amministratori ha ridotto secondo noi il nostro splendido mare in una cloaca. Paradossalmente il Governo progetta anche di chiudere Stazione Zoologica Anton Dohrn uno dei pochi presidi di difesa del sistema ecomarino campano. Una scelta assurda e indecente». «Documenteremo - continuano i Verdi con "Freebacoli" - anche il colore e l`odore nauseabondo delle acque marroni che escono dall`impianto di depurazione di Cuma». Ma la Regione replica: «Nessuna richiesta ci è arrivata per visitare il depuratore, appena l`avremo non la respingeremo certamente».

Powered by PhPeace 2.6.4