Non si esclude la proroga del servizio di raccolta alla Pulitem: la società è subentrata alla partecipata Campania Felix

Rifiuti, verso l`affidamento a una nuova ditta

22 aprile 2012 - fd
Fonte: Cronache di Napoli

NOLA - L`affidamento definitivo del servizio di raccolta dei rifiuti è sempre più vicino. L`altro giorno, infatti, sono state presentate presso la Stazione unica appaltante le richieste di partecipazione alla gara di evidenza europea. Solo due le ditte che hanno risposto all`invito. Nei prossimi giorni si procederà all`esame delle domande, prima di espletare la gara. E` verosimile che il servizio di raccolta dei rifiuti venga prorogato alla Pulitem che si è aggiudicata la gara provvisoria, nelle more dell`espletamento delle formalità per l`aggiudicazione definitiva. Come si ricorderà quest`ultima è subentrata alla partecipata Campania Felix. Nel frattempo gradualmente il servizio di raccolta in città sta ritornando alla normalità. Lo stop di questi giorni, come è noto, è stato dovuto dall`agitazione dei lavoratori che non hanno percepito l`ultimo stipendio e avanzano ancora diverse spettanze pregresse, addirittura ai tempi di Campania Felix. Una situazione che sta diventando per loro insostenibile. Dal canto suo l`amministrazione comunale ribadisce di aver sempre onorato i propri impegni e che nel caso di specie la Pulitem che non garantisce il pagamento puntuale degli stipendi. "Il contratto - ha affermato Maggio, dirigente della tutela ambiente del comune di Noia - attualmente in essere per mesi tré prevede che il Comune debba erogare il canone mensile entro trenta giorni dal ricevimento della fattura, che nel caso di specie è pervenuta il giorno 31 marzo (ultimo giorno lavorativo del mese) ed il sottoscritto ha emesso la relativa determinazione di liquidazione il giorno 5 aprile (cioè cinque giorni dopo) anche se di fatto il pagamento non è stato ancora effettuato per problemi concernenti l`Agenzia delle Entrate. Il contratto, invece, tra la società Pulitem ed i lavoratori, che si rifa al contratto nazionale per tale tipo di impresa (Fise), prevede che il pagamento da parte della società deve avvenire entro il quindicesimo giorno del mese successivo. Appare, quindi, evidente - ha concluso Maggio - che la Pulitem deve corrispondere le spettanze mensili ai propri lavoratori indipendentemente dai tempi di erogazione del canone mensile doparle del Comune".

Powered by PhPeace 2.6.4