Alessandro Iacuelli

Le vie infinite dei rifiuti

il sistema campano

L’inchiesta giornalistica di Iacuelli si muove su sentieri contorti che vorticano su contraddizioni, scendono verso misteri nascosti, e scalano montagne artificiali. L’emergenza rifiuti è ormai una calamità che attanaglia il Paese. La Campania dagli anni Novanta è diventata il buco nero che attrae la scia infinita di trasporti illegali degli scarti industriali e metropolitani. Questo la sta avvelenando irrimediabilmente. Ma c’è anche chi ne trae beneficio e denaro, come i clan camorristi padroni delle discariche e delle ditte di smaltimento, le fabbriche che si disfano illegalmente dei rifiuti, gli amministratori corrotti e tutti coloro che, in silenzio, stanno a guardare. Iacuelli provoca, analizza fatti e cita nomi, in un lungo viaggio nel dolore di tanti e nella forza di pochi.
Per non dimenticare, per opporsi allo stato delle cose e per evitare che la prossima regione-vittima possa essere la vostra.

Indice

Prefazione
1 Campania (in)felix
9 Da La Spezia alla Campania
18 Il Mediterraneoe le correnti velenose
28 La riunione in Villaricca
35 Attraverso la Terra dei Fuochi: Villaricca, Giugliano, Qualiano
46 Il prezzo che si guadagna e quello che si paga
66 Il Triangolo della Morte
95 Il ciclo dei rifiuti in campania: la storia
125 Il ciclo dei rifiuti in campania: l’appalto FIBE
140 Le contraddizioni di Acerra
156 Le bufale di Santa Maria La Fossa
162 Diossina: l’emergenza silenziosa
171 Eventi misteriosi, o forse no
182 Criminalità e ciclo dei rifiuti
198 Il problema culturale e la classe dirigente
217 Esistono soluzioni?
239 Campania 2007-2008
264 Da Nola a Castel Volturno
284 Glossario
287 Pianta dei luoghi

Collana:
Codice ISBN: 9788890325427
Pagine: 300
Pubblicazione: gennaio 2008
Prezzo: 12.00 Euro

Powered by PhPeace 2.5.3