Rifiuti, gli sprechi nel 2012 costeranno cento milioni

La previsione di spesa dai trasferimenti alle assunzioni. E nei Consorzi pagati 400 esuberi
19 dicembre 2011 - Daniela De Crescenzo
Fonte: Il Mattino

Sobrietà per tutti, ma non per chi appartiene al settore dei rifiuti. Basta fare due conti per verificare che anche nel prossimo anno a Napoli e dintorni per il solo comparto ambientale si sprecheranno almeno cento milioni di euro. Ecco come.
Contratto al manager
Il 15 dicembre è comparso sul sito intemet della Provincia l'avviso pubblico per l'assunzione a tempo indeterminato del direttore generale della società partecipata della Provincia di Napoli. Una scelta a dir poco discutibile visto che venerdì scorso l'assessore regionale Giovanni Romano e il presidente campano dell'Anci, Vincenzo Cuomo con una dichiarazione congiunta hanno spiegato: «La Regione ridefinirà le competenze e le modalità dello smaltimento dei rifiuti anche alla luce delle novità legislative introdotte dal decreto Monti, che prevede, tra l'altro, un ridisegno del sistema delle Province». Dunque: la Sapna potrebbe non esistere più, ma il suo direttore generale sopravviverà alla riforma. L'assunzione è prevista, infatti, a tempo indeterminato. Sarà fatta con una «valutazione comparativa» e attraverso «colloqui». Difficilmente ci costerà meno di centocinquanta mila euro all'anno.
Dal Consorzio all'Asia
Oggi ci sarà il consiglio di amministrazione che potrebbe ratificare 21 nuove assunzioni. A entrare nei ranghi dell'azienda dovrebbero essere i dipendenti dell'ex consorzio di bacino Napoli 5 che nel ad agosto del 2009 si opposero all'ingresso in Asia alle condizioni accettate da tutti gli altri, si costituirono in giudizio e finirono in disponibilità. Dopo aver percepito per due anni l'ottanta per cento dello stipendio senza lavorare hanno rivendicato il diritto all'assunzione. Il consiglio comunale di Napoli ha approvato all'unanimità un ordine del giorno per richiederne il passaggio in Asia che ha già 2300 dipendenti con un'età media di 56 anni. Le new entry costeranno per il prossimo anno circa mezzo milione di euro.
Gli ex detenuti
Il governo ha confermato, dopo un emendamento bipartisan alla manovra, il finanziamento per il prossimo anno ai progetti che Impegano nel settore ambientale gli ex detenuti di Napoli (1500 persone) e Palermo (2500 persone). Costo complessivo 110 milioni, 45 saranno spesi per Napoli.
I viaggi dei rifiuti
Sarebbero almeno 18 i milioni di euro persi dalla Sapna grazie alla scelta di affidare i trasferimenti della spazzatura nelle regioni italiane senza ricorrere al bando di gara: lo sosterrebbe (ma la relazione è ancora coperta dal segreto istruttorio)l'ingenger Luigi Boeri nella perizia sulle gare di appalto per portare la frazione umida fuori dal territorio regionale. La cosiddetta Fut è stata portata in Emilia, Liguria Toscana, ma soprattutto in Puglia e in Sicilia. Oltre lo stretto la spazzatura è stata trasferita da un'Ati formata dalla Profineco (una società che vede in posizione preminente la famiglia Chitis) e dalla Vincenzo D'Angelo srl. E proprio D'Angelo è poi finito nell'inchiesta «Gold Plastico e accusato di aver esportato illegalmente penumatici triturati in Corea.
I Consorzi di bacino
Il commissario liquidatore Domenico Pirozzi non ha mai provveduto ad attuare la pianta organica approvata nel 2010 da Bertolaso che prevedeva 424 esuberi. Il danno alle casse pubbliche (danno che continua ancora) è ingentissimo: ogni lavoratore, infatti, costa almeno 30 mila euro all'anno. Quindi almeno altri 12 milioni sono stati sprecati per la mancata applicazione della norma. I consorzi vanno verso la proroga ed è quindi probabile che la situazione attuale si trascini per tutto il 2012.
Astir, Arpac e lacorossi
Le tre aziende hanno 1108 lavoratori che non svolgono al momento alcuna mansione e non ricevono lo stipendio da tre mesi. La Regione sta studiando l'ipotesi di incorporarli in un'unica società che costerebbe almeno altri 30 milioni all'anno.

Le spese

I neo assunti Asia pronta a reclutare 21 dipendenti dell'ex consorzio di bacino Napoli 5 Costo per il 2012: mezzo milione di euro
I consorzi Mai attuato il piano da 424 esuberi approvato da Bertolaso oltre un anno fa: almeno altri 12 milioni di euro sprecati
Gli ex detenuti La manovra Monti conferma il finanziamento di ex reclusi per progetti nel settore ambiente Per Napoli saranno spesi 45 milioni di euro
I viaggi Diciotto milioni sprecati dalla Sapna per l'appalto e il trasferimento della spazzatura in altre regioni



Powered by PhPeace 2.6.4