Terra dei Fuochi: ora si cercano rifiuti nucleari. A rischio 51 siti tra Caserta e Napoli

Stop alle indagini iniziate lo scorso 12 maggio, occorre intervenire con droni e magnetometria. Perentoria lettera dell'Agea: "Sospendere attività su siti di terza e quinta categoria"
4 giugno 2014 - redazione
Fonte: Interno 18

CAMPANIA -

Dai rifiuti tossici alla eventuale presenza di scorie nucleari. Stop ai campionamenti iniziati il 12 maggio e che si sarebbero dovuti concludere il 7 giugno: ora bisogna cercare altri tipi di rifiuti, decisamente più pericolosi, vale a dire quelli radioattivi.

Ad aggravare la situazione è una missiva inviata dall'Agea (Agenzia per le erogazioni in agricoltura) lo scorso 28 maggio. Il contenuto della lettera è chiaro: "Si invitano le autorità preposte a voler impartire disposizione affinché venga data immediata esecuzione alla sospensione delle attività sui siti di terza e quinta categoria. Sarà cura dello scrivente comunicare con successiva disposizione il riavvio delle attività medesime".

La divisione in categorie è stata stabilita dalla task force interministeriale a seguito delle prime analisi previste dalla legge ad hoc approvata in Parlamento ed affidata al Corpo Forestale, da un lato, e ad Asl e Arpac, dall'altro. Dalle indagini è appunto emerso che la contaminazione riguarda in particolare 51 siti tra le province di Napoli e Caserta, suddivisi appunto in fasce (le situazioni più gravi riguardano in ordine crescente la 3, la 4 e la 5). E proprio queste aree sono al centro del campionamento che si stava effettuando e che è stato sospeso.

La sospensione è stata necessaria perché occorre prima indagare a fondo con l'impiego di droni e di tecniche come la magnetometria, che consente di individuare i punti in cui sono stati nascosti fusti tossici, e la spettrometria. Bisognerà inoltre verificare l'eventuale presenza nel sottosuolo di materiali radioattivi perché non si esclude che, nel silenzio generale e con la complicità della camorra, nella Terra dei fuochi possano essere state sversate e nascoste addirittura scorie nucleari.

Powered by PhPeace 2.4.1.62